In Symmetry A True UFO Adventure è un libro che parla di un caso di abduction multipla di dolly Safran, un caso ufologico indagato e riportato in questo testo dall’autore Preston Dennett. Ritengo inutile commentare il libro che è stato, in questa sede, ampliamente discusso e presentato dallo stesso Dennet che mi ha concesso la pubblicazione qui sul mio sito di infromazione. Ritengo invece più utile esprimermi sul caso di Dolly e su quello che lo stesso Preston ci racconta.

Siamo sicuramente davanti ad una storia tipica di un addotta. In questo caso non è stato necessario basarsi princiaplmente sulle ipnosi regressive, come spesso avviene, ma al contrario la sfran ricorda tutto o comunque alcuni importanti episodi ed eventi e conversazioni intercrsi con gli occupanti grigi di un UFO. Preston Dennett ha scritto molti libri, come potete constatare dalla mia personale intervista che trovate qui a seguire:

Il caso Dolly a tratti sfocia nel contattismo e quindi prende una piega ben diversa. I casi affrontati da Dennett, per sua stessa ammissione al 90% vedono protagonisti i grigi, soltanto il 10% invece riguarderebbe casi di interazioni con altre specie.

Symmetry A True UFO Adventure
Symmetry A True UFO Adventure. Immagine concessa da Preston Dennett.

Traduzione in italiano della presentazione del libro

Una sera del gennaio 1973, la quattordicenne Dolly Safran guardò fuori dalla finestra della sua casa vicino alle Everglades della Florida. Senza preavviso, un UFO cadde dal cielo e si librò nel suo cortile. Con suo grande stupore, Dolly poteva vedere figure magre dalla pelle grigia con grandi occhi scuri che la fissavano. Spaventata, si tuffò sotto il letto per nascondersi. In quel momento, la sua camera da letto si riempì di una sfolgorante luce blu. La prossima cosa che seppe, era arrivata la mattina. Era sdraiata sul pavimento con indosso il pigiama di qualcun altro. Era stata presa, di nuovo. Questo non era il suo primo episodio di tempo perso. Era già successo molte volte. Solo che questa volta è successo qualcosa di diverso. Dolly si ricordò. In effetti, ricordava tutto.

Nei giorni successivi, Dolly ha ricordato di essere stata portata a bordo dell’imbarcazione, dove è stata esaminata da ET grigi. Ha quindi avuto una lunga conversazione con loro, le è stato fatto fare un giro dell’imbarcazione e le è stato detto che sarebbe stata presto contattata di nuovo. Solo pochi giorni dopo, gli ET sono tornati e l’hanno riportata a bordo. Dolly non ha avuto paura mentre parlava con i grigi, che le hanno ricordato che era stata contattata molte volte prima. Le è stato chiesto se le sarebbe piaciuto lavorare con loro e imparare da loro, e cosa vorrebbe imparare? Stupità dall’opportunità, Dolly scelse di imparare a pilotare l’imbarcazione. Gli ET hanno concordato.

Le esperienze di Dolly

Così iniziarono le esperienze di una vita di Dolly con i grigi. Ha ricordato tutte le sue prime esperienze d’infanzia e finalmente ha capito cosa le stava succedendo. Ricordava di essere stata portata dai grigi su un altro pianeta dove a lei e ad altri bambini veniva insegnato dai grigi su un’ampia varietà di argomenti: scienza, storia, filosofia, spiritualità e altro ancora. Seguirono altri incontri. Presto le sue lezioni si concentrarono su come pilotare lei stessa l’imbarcazione e in poco tempo fu collocata sul sedile del pilota autorizzato a pilotare lei stessa l’UFO.

Quando Dolly è cresciuta fino all’età adulta, il suo rapporto con i grigi si è approfondito. Veniva visitata su base settimanale, più di cento volte all’anno. A volte è stata portata a imparare su altri pianeti, altre volte è stata portata a bordo di enormi navi madre. Presto incontrò un’ampia varietà di tipi di ET. Le è stato detto che la Terra è in una fase critica della sua evoluzione e che l’umanità era sull’orlo di eventi sconvolgenti che avrebbero causato cambiamenti radicali in tutto il pianeta. La missione di Dolly era quella di lavorare con i grigi per assistere l’umanità e aiutare tutti a sopravvivere ai cambiamenti in arrivo.

Cosa si prefigge di raccontarvi questo libro?

Questo libro è la vera storia delle avventure di una vita di Dolly con i grigi. A differenza della stragrande maggioranza dei contatti con gli UFO, Dolly non ha paura dei suoi incontri ed è in grado di ricordarli nella loro interezza. È ciò che i ricercatori UFO chiamano una contattata cosciente. Non ha bisogno dell’ipnosi per ricordare i suoi incontri. Li vive in tempo reale e si ricorda tutto.

Per la maggior parte della sua vita, Dolly ha tenuto segreti i suoi incontri. Ma ora ha accettato di farsi avanti e dire al mondo la verità sulla presenza degli UFO sul nostro pianeta. Gli extraterrestri non rapiscono le persone contro la loro volontà. Non sono qui per fare del male a nessuno o per conquistare il nostro pianeta. La verità è che sono qui per aiutare, guarire, guidare e illuminare. Sono qui, dice Dolly, per garantire che tutti sopravvivano alle molte sfide che l’umanità deve affrontare oggi.

Scritta dal veterano ricercatore UFO Preston Dennett, e raccontata in gran parte con le stesse parole del testimone, la storia di Dolly cambierà il modo in cui pensi agli extraterrestri e alla loro agenda sul nostro pianeta. Dice Preston Dennett: “La storia di Dolly è il resoconto più ampio di contatti ET che abbia mai indagato o di cui abbia mai letto”.

Questo libro non è solo un’avvincente storia di avventura di vita vera, ma risponde a molte delle domande che circondano il fenomeno UFO. Perché sono qui? Da dove vengono? Qual è l’agenda aliena sul nostro pianeta? Completamente illustrato con disegni di testimoni oculari e fotografie di UFO, “Symmetry: A True UFO Adventure”, contiene un messaggio profondo a tutta l’umanità direttamente dagli ET.

L’autore e la protagonista di Symmetry A True UFO Adventure

Preston Dennett iniziò a indagare sugli UFO nel 1986 dopo aver appreso che i suoi amici di famiglia e colleghi stavano avendo incontri. Da allora, ha intervistato centinaia di persone e ha indagato su un’ampia varietà di casi. Ha scritto 29 libri e più di 100 articoli sugli UFO e sul paranormale. È un ospite frequente alla radio e alla TV e parla negli Stati Uniti. Attualmente risiede nel sud della California.

Dolly Safran ha lavorato come autista di limousine, assistente manager da Wendy’s, guardiano dello zoo, autista di autobus, guardia di sicurezza, infermiera e altro, incluso come lavoratore civile per il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti e anche nell’esercito come un dipendente del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti. I suoi contatti con gli UFO sono iniziati intorno all’età di un anno e sono ancora in corso oggi.

Presentazione originale di Symmetry A True UFO Adventure scritta Da Presto Dennett

One evening in January 1973, fourteen-year-old Dolly Safran gazed out the window of her home near the Florida Everglades. Without warning, a UFO dropped from the sky and hovered in her backyard. To her shock, Dolly could see thin gray-skinned figures with large dark eyes staring back at her. Frightened, she dived under her bed to hide. At that moment, her bedroom filled with a blazing blue light. The next thing she knew, morning had arrived.  She was lying on the floor wearing somebody else’s pajamas. She had been taken, again. This was not her first episode of missing time. It had happened many times before. Only this time, something different happened. Dolly remembered. In fact, she remembered everything.

Over the next few days, Dolly recalled being taken onboard the craft, where she was examined by gray ETs. She then had a long conversation with them, was given a tour of the craft, and was told she would soon be contacted again.Only a few days later, the ETs returned and took her onboard again. Dolly had no fear as she spoke with the grays, who reminded her that she had been contacted many times before. She was asked if she would like to work with them and learn from them, and what she would like to learn? Amazed by the opportunity, Dolly chose to learn how to pilot the craft. The ETs agreed.

The Dolly experience

So began Dolly’s lifelong experiences with the grays. She recalled all of her earlier childhood experiences and finally understood what had been happening to her. She remembered being taken by the grays to another planet where she and other children were taught by the grays about a wide variety of subjects: science, history, philosophy, spirituality and more. More encounters followed. Soon her lessons focused on how to pilot the craft herself, and before long, she was placed in the pilot seat allowed to fly the UFO herself.

As Dolly grew into adulthood, her relationship with the grays deepened. She was visited on a weekly basis, more than a hundred times each year. Sometimes she was taken to learn on other planets, other times she was taken onboard massive motherships. She soon met a wide variety of ET types. She was told that Earth is in a critical stage of its evolution and that humanity was on the verge of world-shaking events that would cause sweeping changes across the planet. Dolly’s mission was to work with the grays to assist humanity and help everyone survive the coming changes.

What does this book intend to tell you?

This book is the true story of Dolly’s lifelong adventures with the grays. Unlike the vast majority of UFO contactees, Dolly has no fear of her encounters, and is able to remember them in their entirety. She is what UFO researchers call a conscious contactee. She does not need hypnosis to recall her encounters. And she lives them in real-time, and she remembers all of it.

For most of her life, Dolly has kept her encounters a complete secret. But now, she has agreed to come forward and tell the world the truth about the UFO presence on our planet. ETs are not abducting people against their will. They are not here to hurt anyone or take over our planet. The truth is, they are here to help, to heal, to guide and enlighten. They are here, Dolly says, to ensure that everyone survives the many challenges facing humanity today.

Written by veteran UFO researcher Preston Dennett, and told largely in the witness’s own words, Dolly’s story will change the way you think about extraterrestrials and their agenda on our planet. Says Preston Dennett: “Dolly’s story is the single most extensive account of ET contact I have ever investigated or even read about.”

This book is not only a gripping true-life adventure story, it answers many of the questions surrounding the UFO phenomenon. Why are they here? Where do they come from? What is the alien agenda on our planet? Fully illustrated with eyewitness drawings and UFO photographs, “Symmetry: A True UFO Adventure,” contains a profound message to all humanity directly from the ETs.

The author and the protagonist for Symmetry A True UFO Adventure

Symmetry A True UFO Adventure
Symmetry A True UFO Adventure. Immagine concessa da Preston Dennett.

Preston Dennett first began investigating UFOs in 1986 after learning that his family friends and co-workers were having encounters. Since then, he has interviewed hundreds of people and investigated a wide variety of cases. He has written 29 books and more than 100 articles about UFOs and the paranormal. He is a frequent guest on radio and TV, and speaks across the United States. She currently resides in southern California.

Dolly Safran has worked as a limo driver, assistant manager at Wendy’s, a zookeeper, a bus driver, a security guard, a nurse, and more, including as a civilian worker for the U.S. Department of the Treasury, and also in the Army as an employee for the U.S. Department of Defense. Her UFO contacts began around age one, and are still ongoing today.

The Book is now available on Amazon. Click HERE to purchase the book today! An Amazon UFO bestseller!(available in Kindle & Print).

In conclusione

E’ davvero un peccato che i testi scritti da Preston Dennet non siano tradotti in italiano, a mio avviso è uno degli ufologi che ha trattato più casi ufologici, paranormali e di abduction conosciuti. Allo stesso tempo è anche di quelli che ha scritto più sui temi e che ha discusso e documentato casi significativi e specifici. Il caso di Dolly in specifico potrebbe diventare un caso importante come quello della newyorkese Linda Cortile o della meno famosa ma forse più importante kathie Davis di cui ci viene narrato dal grande budd Hopkins.

Sull’affermazione di Dennet che il libro ed il caso diano molte risposte alle questioni ufologiche e di interazioni aliene, non sono al 100% d’accordo, ovvero, sono convinto che il mondo alienologico e di conseguenza dell’ufologia legata agli extraterrestri, è talmente vasta da richiedere continui aggiustamenti, confronti, studi, modifiche al pensiero, prove, ecc. ecc.. da essere difficilmente spiegabile con un solo caso. Ritengo quindi che al massimo un caso importante può darci l’indirizzo decisivo e più raramente conclusivo sugli studi indirizzati ad una specie e quindi al suo comportamento nelle interazioni.

Stabilire e comprendere invece le implicazioni e le vere motivazioni, soprattutto nell’aspetto generico e sociologico, lo ritengo quasi impossibile se on statisticamento raffrontando almeno un centinaio di casi con le stesse identiche caratteristiche, ed anche in quel caso, a mio avviso rimarrebbero alcuni dubbi.

Di Gabriele Lombardo

Gabriele Lombardo è nato il 17 gennaio 1975 a Palermo. Diplomato al Liceo Artistico e grafico per reti internet/intranet, egli ha acquisito nel tempo maggiori e più precise conoscenze artistico/culturali anche nel campo della clipeologia e degli studi associati e paralleli come il simbolismo, l’archeologia misteriosa e la paleoastronautica (teoria degli antichi astronauti). Esperienze E’ stato investigatore privato ed addetto alla sicurezza, cose che gli sono servite per sviluppare attitudini all’investigazione e le tecniche di analisi. Soprattutto ha sviluppato doti idonee ad un approfondito profilo di investigatore ufologico e del paranormale, nonché più generalmente di tipo misterico. E’ stato aspirante pubblicista-giornalista di controinformazione per quasi quattro anni, scrivendo di guerre, crisi internazionali, scienza, ufologia, archeologia del mistero, complotti internazionali, ecc.. a scritto per X-Time, Seven Network, Seven Radio, Il vespro ed altre riviste o network. Attualmente è anche autore. Convegni e conferenze Fin dall’età di tredici anni è stato appassionato di antiche culture, storia, scienza e misteri di tutti i tipi. Negli anni è stato testimone diretto ed indiretto di molti eventi ufologici ed alcuni paranormali. Nel 2006 intraprende il suo interesse verso l’ufologia, dopo circa sei anni dedicati al paranormale più in generale e comincia a scrivere in rete su vari blog e forum a tema misterico-ufologico. Nel 2010 ad Alcamo (Trapani) effettua il suo primo convegno pubblico con i rappresentanti di CUN, CISU ed un astronomo, su invito dell’Associazione Culturale Impronta di Palermo. Dopo aver fatto alcuni importanti convegni sulla controinformazione, il controspionaggio, la propaganda storica, l’ufologia storica, le scie chimiche e tecnologie come HAARP e MUOS, ha elaborato una propria tesi che unisce insieme la sperimentazione delle tecnologie sopracitate, il fenomeno ufo e le armi ad energia solida o ad energia più ingenerale (laser, microonde, ecc.). Ha anche effettuato un reportage fotografico sul MUOS durante la sua costruzione. Ruoli e gruppi fondati Gabriele Lombardo diventa Coordinatore e Responsabile per Il CUS (Centro Ufologico Siciliano) tra il 2011/2012, dove ha svolto indagini ufologiche territoriali, ha formato un gruppo di sostegno e ricerca per la Sicilia Occidentale, ed ha svolto attività convegnistiche organizzando con esso ben 3 convegni a Carini (Palermo); ha inoltre contribuito alla stesura di un Libro dal titolo “Gli Ufo in Sicilia – Parlano i Testimoni” di Salvatore Giusa, con alcuni casi indagati personalmente e documentati fotograficamente. Nel 2014 fonda l’Associazione Culturale “Nuovo Millennio – UFO Hunter Italia” poi chiusa i primi del 2018, di cui è stata Presidente, organizzando e partecipando come relatore o guida a 13 convegni (Trapani, Palermo, Carini, Caccamo), 10 skywatching ufo/astronomici e 3 gite archeologiche organizzate. Con la stessa Associazione e con il supporto di Giornalisti d’inchiesta, un tecnico del CIR di Roma e ricercatori indipendenti, ha condotto e documentato le indagini degli ultimi 5-6 anni presso Canneto di Caronia (Messina), dove autocombustioni, fenomeni magnetici, contatti alieni, fenomeni paranormali, eventi medianici, anomalie di vario genere ed avvistamenti UFO, hanno generato molte ipotesi. Ha anche condotto indagini sulle rotte UFO sopra le città di Palermo, Marausa-Birgi (Trapani) e Carini-Aeroporto Falcone Borsellino. Ha anche condotto indagini sulla casistica delle Province di Palermo, Trapani ed Agrigento per due anni. E’ anche stato autore di molti avvistamenti fotografati e ripresi. Ha organizzatore numerosi convegni e skywatching, spedizioni investigative, archeologiche ed antropologiche. Interviste ed esperienze radiofoniche e TV Gabriele Lombardo è stato in radio diverse volte come ospite per parlare di temi ufologici, di contattismo, scie chimiche, storia, occultismo, esoterismo, ecc.. E’ anche stato più volte ospite di una TV Monte Lepre (Palermo), dove ha coo-condotto come ospite speciale due trasmissioni a tema ufologico-scientifico-misterico affrontando temi come: il Meteorite di Celiabynsk, area 51, Casistica regionale siciliana e Roswell. Egli è stato intervistato dalla trasmissione TV Voyager dove ha potuto esporre una personale tesi che collegherebbe i fenomeni di Canneto di Caronia con le frane del Messinese di qualche anno fa. E’ stato anche intervistato per la galleria di Tremmonzelli in Sicilia (dove avvengono strani fenomeni, avvistamenti UFO e combustioni spontanee correlate ad anomalie magnetiche ed impulsi elettromagnetici o microonde). Gabriele è anche stato ideatore e Conduttore radiofonico della trasmissione “Nuovo Millennio” che andava in onda ogni venerdì dalle 22:00 alle 00:00 su Radio Carini, e condotta insieme ad altre persone. Gabriele Lombardo è anche cittadino di “Asgardia“, la prima Nazione spaziale che attualmente è in trattativa per un seggio all’ONU ed effettua missioni spaziali automatizzate. Egli ha anche un diploma ad Honorem causa “in antichi culti e religioni” Rilasciato dalla chiesa Universale degli USA ed è autorizzato Press presso la stessa istituzione negli Stati Uniti. Ora è ricercatore indipendente e ha dato e continua a dare il suo contributo alla formazione ed il mantenimento delle attività della F.U.I. (Federazione Ufologica italiana), di cui è uno dei promotori e fondatori. Ruoli nella FUI e pubblicazioni Allo stato attuale è a Capo di alcuni dipartimenti ed è vice Capodipartimento di altri. Nel 2019, ha contribuito alla stesura del libro: Il Paradosso di Fermi. “Where is everybody?” Ricerca Aerospaziale Quaderno n. 4 – Anno 2019 insieme a Dario Del Buono, Francesca Maria Manoni, Giuliana Conforto, Giuseppe GM Quartieri, Laura Quartieri, Paolo Saraceno, Piercamillo Quercia. Gabriele Lombardo si occupa anche di analisi foto video, di investigazione dei casi UFO, di fenomeni ad essi connessi e di tutto ciò che è mistero o scienza, scrive articoli e libri. Mail personale: gabrielelomb75@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.