Aprile 16, 2024

Gli alieni Grigi, secondo l’ufologo della Pennsylvania, hanno lo stesso DNA dell’uomo

0

L’aspetto degli alieni Grigi è il più conosciuto e diffuso nelle statistiche mondiali. Chiamati anche Zeta Reticulans, Roswell Greys o Gray, sono presunti esseri extraterrestri, che conducono abduction e terrebbero rapporti segreti con i governi. In realtà secondo studi sempre più frequenti, ipotesi e teorie che condivido a pieno, in realtà sarebbero diverse razze distinte e non propriamente identiche seppur simili o molto simili.

Dopo l’incidente del Nevada nel 1947, i Grays divennero una celebrità mondiale. Anche se in quel caso si parla di EBEN conosciute anche come EBE (entità biologiche extraterrestri), sono esseri umanoidi dalla pelle grigia, insolitamente piccoli, privi di parti esterne classiche del corpo umano come: nasi, orecchie o organi riproduttivi.

Gli alieni grigi discendeti degli umani

Esistono molte teorie sulla provenienza dei Grey alien e alcune persone sostengono che siano futuri umani che hanno perso la capacità di procreare, motivo per cui hanno bisogno degli umani di oggi per riprodursi, questa teoria non esclude le altre se consideriamo, come ho detto prima, che le specie di grigi con cui simao in contatto sarebbero una dozzina, giusto per citarne alcune: grigi, grigi orange, grigi alti, grigi bianchi ed Eben. 

Alieni o uomini del futuro tornati indietro? Clicca per leggere l’articolo completo.

Questa non propriamente bizzarra teoria è supportata dal Dr. David Jacobs. Secondo lui, gli alieni grigi sono stati creati utilizzando il DNA di umani rapiti perché avevano una fessura per bocca che “non ha senso”, se infatti non parlano, ma comunicano con la telepatia, l’organo si sarebbe ormai dovuto perdere, ma non sono d’accordo, infatti la bocca è anche un organo per uso nutritivo e digestivo e non serve solo a parlare o emettere suoni.

L’aspetto alieno più tipico di cui si parla nella maggior parte dei casi di incontro è quello del classico “Grigio”, cioe: alto tra il metro ed il metro e quaranta, grandi teste macrocefale, grandi occhi a mandorla neri, quattro dita, neinte apparato genitali, fessure o buchi al posto di orecchie, naso e bocca. Ma come ho detto sopra ci sono altre caratteristiche che li rendono anche parzialmente diversi.

Il Professore che ha dedicato la vita all’ufologia

Il dottor David Jacobs.

Il dottor David Jacobs, uno storico americano e professore associato di storia in pensione alla Temple University, ha teorizzato la struttura biologica dei Grigi e ha affermato che, sono stati creati utilizzando il DNA umano. 

Dopo aver evidenziato le somiglianze nell’aspetto tra gli alieni grigi e gli umani, il professore è convinto che siano stati creati dal DNA di persone rapite, che siano quiandi ibridi umani-grigi. In pratica essi sarebbero il risultato finale della sperimentazione da loro portata avanti. Questa affermazione, che condivido in parte, sembra ritrovare riscontro in due distinte forti, il Progetto Serpo e il Briefing sugli alieni al Presidente USA Donald Reagan.

Il dottor Jacobs è estremamente appassionato di ufologia e racconta regolarmente alla stampa le sue intuizioni e i pensieri ed è recentemente ronato in voga con la presunta apertra del Congresso USA verso la quesitone UFO ed extraterrestre. In precedenza ha parlato del fatto che gli alieni camminano sulla Terra tra le persone da molto tempo e che stanno pianificando un’invasione su vasta scala, cosa che condivido su alcuni punti di vista.

La strana intervista al dottor Jacobs

Durante un’intervista rilasciata al noto ufologo Richard Dolan nel 2018, il dottor Jacobs fa luce sul fenomeno dei rapimenti alieni e rilascia la sua interpretazione dei fatti. Inizia descrivendo alcune caratteristiche degli ET: hanno fori per le orecchie, fori per il naso e piccole bocche appena visibili. Ma queste parti non sembrano giocare un ruolo importante nella loro fisiologia e nemmeno nella loro vita sociale aggiungo io, perché i Grey comunicano telepaticamente con i rapiti e nessuno si è mai accorto che respirassero, anche se qualcuno li avrebbe sintiti emettere suoni.

“La domanda è: perché hanno una fessura al posto della bocca? Non respirano, non ci sono prove che respirino e si avvicinano moltissimo alle persone, a volte addirittura toccandosi la fronte”, ha continuato.

“Ho chiesto alla gente: ‘senti il ​​loro respiro sul viso?’ La risposta è sempre no. Non hanno polmoni, hanno piccoli corpi molto sottili, non c’è movimento avanti e indietro dei polmoni che si espandono e si contraggono.”

“Non parlano, tutto è telepatico. Non mangiano nel modo normale in cui mangiamo noi. Allora perché c’è quella fessura per la bocca lì? Il punto è che probabilmente c’è DNA umano in quegli alieni grigi… che ha permesso la crescita degli alieni grigi”.

Poi dice una frase che suona strana, la prima parte sembra una ripetizione, quasi a riaffermare a se stessi, per poi passae ad una frase che cita la NASA che per me non ha alcuna connessione.

“Non lo so, ma è la mia ipotesi migliore, e tutto si riduce alla fessura per la bocca, che non dovrebbero avere. Ciò avviene perché un ex scienziato della NASA ha recentemente affermato che gli esseri umani entreranno in contatto con gli alieni entro la “prossima manciata di anni”.

Gli alieni Grigi, secondo il professore ufologo della Pennsylvania, hanno lo stesso DNA dell'uomo

Rapimento per invadere la Terra

I rapimenti alieni vanno avanti da decenni (secoondo me da quando esiste l’uomo). Secondo alcun si ritiene addirittura che il rapimento biblico riguardi il rapimento di massa di persone, per molti ufologi il rapimento del Profeta Ezechiele è una abduction a tutti gli effetti. Il dottor Jacobs aggiunge che il motivo dei rapimenti è la preparazione all’invasione.

Il professore ha rivelato molte delle sue scoperte nel nuovo documentario “ Extraordinary: The Revelations ” uscito un paio di anni addietro. Per il Dr Jacobs, la conclusione a cui è giunto dopo aver studiato i rapimenti alieni è agghiacciante; una specie aliena sta preparando il terreno per invadere la Terra.

“Ci siamo diffusi in tutto il mondo e abbiamo conquistato quanto più possibile… non sappiamo se questo sia vero o meno per gli altri esseri, ma certamente è vero per ciò che hanno fatto gli umani. La mia ipotesi migliore – e questa è una supposizione – è che sì, stanno facendo la stessa cosa”, ha detto.

Ha dichiarato di aver parlato con un gran numero di rapiti che hanno detto, che in futuro avrebbero avuto un “lavoro da fare”. Ha suggerito che molti dei rapiti ricordassero di aver ricevuto tali istruzioni di “controllo della folla“.

Il dottor Jacobs suggerisce anche, che le testimonianze dei rapiti iniziarono a cambiare nel tempo. I soggetti affermavano di aver visto alieni dalle sembianze umane negli UFO. Nel caso Corina Saebels Encounter, ha detto: “Una persona viene portata fuori dal suo ambiente normale, viene poi messa su questo tavolo e viene sottoposta a una sorta di esame e dico di sorta perché non è un tipo di esame normale di routine, viene prelevato lo sperma e raccolti gli ovociti”

Conclusione

Gli alieni Grigi sono di diversa tipologia e probabilmente di divers culture e con diversi scopi, non condivido quindi questa generalizzazione del Dr Jacobs. Come ho detto sopra non comprendo il senso della sua spiegazione sulla bocca, condivido invece il suo pensiero su alcuni casi in cui non sembrano avere un respiro, ma questo mi induce a sottolineare ancora una volta le diversità di specie tra le varie tipologie di Grey, farò quindi alcuni esempi a seguire.

Ecco alcune differenze di specie: i Grey orange e i gli alti, sono molto aggressivi, i primi sono però più piccoli di uno di quelli più canonici e popolari ed hanno la pelle arancione-marrone e la testa a cuore, i secondi sono alti almeno quando un uomo medio ed hanno la testa doligocefala e la pelle molto più rugosa e grigio-blu.

Le EBE o Eben non sono gli stessi di Zeta Reticuli ed hanno caratteristiche un pò più umane, sarebbero anche più bassi dei canonici Grey e di indole molto pacifica, mentre quelli veri e propri invece, proverrebbero da Zeta Reticuli e sarebbero facilmente irritabili, ma non aggressivi e per molti studiosi sono cloni, androidi, ecc. tra tutti sono quelli, che più di altri non vengono visti respirare.

Queste distinzioni la si trovano pure nel briefing presidenziale e nei file del Progetto Serpo. Le Eben sarebbero una razza antichissima e clonerebbero o ibriderebbero tutte le specie che incontrano, quindi il tutto è perfettamente in linea con la spermentazione descritta in precedenza. Quando il Dottor Jacobs parla di invasione, non credo intenda quella letterale, ma una sostituzione graduale e futura degli esseri umani con ibridi umano-alieni. Lo stesso sospetto lo ebbi io legendo il famso libro “Intruders” di Budd Hopkins.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *